gioca-e-vinci-concorsi-kiwi-adv

Concorsi a premi: nuove opportunità

I Concorsi a Premi sono un efficace mezzo di marketing per instaurare una comunicazione bidirezionale con i propri clienti. Dal punto di vista del cliente, il Concorso a Premi è una forma di promozione non invasiva, al contrario, attraverso questo tipo di manifestazione, è il cliente a scegliere di relazionarsi con l’Azienda entrando in contatto volontariamente con essa. Oltretutto, il Concorso a Premi ha molto più appeal rispetto ad altre promozioni simili (è sicuramente meglio la possibilità di vincere un grosso premio piuttosto che un semplice sconto d’acquisto su un prodotto). Da un punto di vista Aziendale, invece, realizzare un concorso a premi da la possibilità di interagire (ricevendo dei feedback) coi clienti.

Vediamo nel dettaglio.

Definizione di Concorso a Premi

Il concorso a premio è un’iniziativa con fini commerciali diretta a favorire nel territorio dello Stato italiano e attraverso la promessa di premi, la conoscenza di prodotti, servizi, ditte, insegne o marchi oppure la vendita di beni o servizi. I premi messi in palio consistono in beni (compresi beni immobili), servizi, sconti di prezzo. Non possono essere ricompresi tra i premi il denaro, i titoli di prestito pubblici e privati, i titoli azionari, le quote di capitale societario e dei fondi comuni di investimento, le polizze di assicurazione sulla vita. Nel concorso a premio l’assegnazione dei premi dipende dalla sorte; da un congegno o da macchina; dall’abilità dei concorrenti chiamati ad esprimere giudizi o pronostici relativi a manifestazioni sportive, letterarie, culturali o a rispondere a quesiti o ad eseguire lavori; dall’abilità dei concorrenti ad adempiere per primi alle condizioni stabilite dal regolamento della manifestazione.
I premi messi in palio sono consegnati agli aventi diritto entro il termine di sei mesi dall’individuazione dei vincitori. La partecipazione al concorso a premio è gratuita, salvo le ordinarie spese di spedizione o telefoniche (o di invio di SMS) necessarie ai fini della partecipazione.

Chi sono i “soggetti promotori” ?

Il concorso a premio può essere svolto solo da imprese produttrici o commerciali fornitrici o distributrici dei beni o dei servizi al fine di promozionare i propri beni o servizi. Le imprese possono anche essere straniere, senza sede stabile in Italia ma, in tal caso, devono avvalersi di un rappresentante fiscale, residente nel territorio dello Stato, nominato con le modalità e gli effetti di cui all’art. 17 del DPR 26/10/1972, n. 633 e successive modificazioni. Il concorso può svolgersi anche in associazione tra più imprese, è sufficiente che ciascuna impresa promozioni con la medesima iniziativa i propri beni o servizi.

Normativa di legge per i Concorsi a Premio

A partire dal 25/08/2010 diventa obbligatorio l’invio della documentazione di un concorso almeno 15 giorni prima del suo inizio. Tutte le comunicazioni possono essere trasmesse al ministero con diverse modalità:

  • se si dispone di firma digitale si possono inviare le comunicazioni tramite posta elettronica all’indirizzo m.premio@sviluppoeconomico.gov.it oppure tramite il servizio di prema on-line (tramite il Portale delle Imprese http://www.impresa.gov.it )
  • se non si dispone di firma digitale si possono inviare le comunicazioni tramite raccomandata o corriere all’ indirizzo : MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO D.G. MCCVNT – Divisione XIX MANIFESTAZIONI A PREMIO via Molise, 2 – 00187 ROMA (RM)

In ogni caso, a partire dal 25/01/2011, l’unico canale valido per le comunicazioni al Ministero riguardanti i Concorsi a Premio diventa il SERVIZIO DI PREMA ON-LINE erogato sul Portale delle Imprese.

Link utili e chiarimenti dal portale del Ministero Sviluppo Economico:

Circolari e modulistica Manifestazioni a Premi

DECRETO INTERDIRIGENZIALE N. 2010/19313/GIOCHI/LTT del 5 luglio 2010

Note: Per la normativa aggiornata fare sempre riferimento al sito del Ministero dello Sviluppo Economico.